TOP

AO DIARIO 14 Wombat wallaby koala ecco i veri protagonisti dell’ultima giornata a Melbourne Park

Wombat, wallaby, koala e serpenti agli Australian Open. No, non sono impazzito.  Ieri mattina è arrivato lo zoo direttamente a Melbourne Park.  Alcuni piccoli amici ci hanno fatto visita nella mattina pre partite. Certo queste povere bestiole  starebbero meglio a gironzolare libere per i fatti loro. Ma ad esempio il piccolo Wallaby è di fatto un orfanello, ha perso la mamma e senza le cure di questa bella ragazza chissà che fine avrebbe fatto.

ROBERTO WOLLABY.JPG

Non avevo mai visto prima un Wombat. Bruttino ma simpaticissimo.

IMG_3098.JPG

Dorme, con uno sguardo tenero. Ma la superstar è  proprio il piccolo wallaby da bacini a tutti. Si potrebbe pure tenere come animale domestico. Poi però salterebbe da un divano all’altro….

IMG_6620.JPG

I koala si arrampicano sugli alberi, il più in alto possibile e poi dormono a piacimento quanto vogliono.

Qui con il gruppo Ubitennis abbiamo fatto una specie di selfie;  con me ci stanno Luca Baldissera e Vanni Gibertini. Manca Ubaldo Scanagatta, che abbiamo opportunamente sostituito con il più dolce koala.

VANNI LUCA ROBERTO .JPG

Lo snake ?  Beh quello proprio non ci piace . Ma questo qui si muove delicatamente. E’ tenerissimo, ci dice il suo, diciamo, padroncino. Io non mi fiderei poi così tanto.

IMG_5410.JPG

Non doveva fidarsi poi tanto nemmeno Dimitrov. Il serpentello Edmund gli ha dato un morso mortale nella gara del pomeriggio.  Qui abbiamo una foto della mia collega francese Chryslėne Caillaud presa dal “concourse” .

edmund dimitrov.JPGEdmund e Dimitrov. Merci a ©Chryslėne Cabillaud pour cet photo

Il momento della stretta di mano finale.  Onore ancor di più a Seppi per il suo match largamente alla pari con questo inglese, che ora non sfiderà Nadal, ma Marin Cilic. Il croato è in forma, ha dichiarato che vuole vincere un’altro slam e nella serata di ieri ha eliminato per sfinimento il numero uno del mondo.

DSC_9758.JPGNadal abbandona all’inizio del quinto set. Cilic strafelice prova a consolarlo (©rdophoto)

Si entra nel vivo del torneo ed ecco una dietro l’altra arrivare le prime grandi  sorprese.  Oggi rivedremo in campo Federer e Chung nella parte bassa del tabellone.  Ma a questo punto attenti a Berdych e all’americano Sandgren, già ammazza grandi. Wawrinka e Thiem ne sanno qualcosa.

Rispondi