TOP

Fasano sempre più in alto, Sassari sconfitto

La pallamano Junior Fasano continua la sua marcia in testa alla classifica della serie A1. Il successo di Sassari contro la Raimond dà fiducia al gruppo allenato da Francesco Ancona, che prova d allungare approfittando della sosta europea del Conversano.

Francesco Ancoa l’allenatore della Pallamano Fasano durante un time out nel match vinto contro la Raimond Sassari (©foto di Roberto Dell’Olivo)

Sono 4 ora i punti di vantaggio sulla squadra sarda, tre sul Brixen, che però ha una partita giocata in più.  “Dobbiamo avere la consapevolezza della nostra forzaammette l’allenatore pugliesenon possiamo più nasconderci. Puntiamo per intanto ad entrare nei play off (a cui si qualificano le prime quattro al termine della regola season, ndr).”

Un pallonetto vincente del Fasano (©foto di Roberto Dell’Olivo)

Il match di Sassari è stato molto intenso, gestito bene dal Fasano ,sempre in testa fino a metà del secondo tempo, quando la Raimond è riuscita a passare in vantaggio, anche se solo di un gol (23-22). E qui proprio quando la partita sembrava aver preso un’altra direzione, lo svedese Jarlstam, ha preso per mano la sua squadra e con un gioco, fatto di circolazione di palla e velocità,  è riuscito a tornare avanti anche di tre reti, gestendo meglio il finale.

Delusione in casa Raimond a cui è mancata forse la convinzione nei propri mezzi. Una squadra attrezzata per fare grandi cose. E che ora dopo il bel pareggio con i campioni d’Italia in carica del Conversano (che sapeva però di punto perso, ndr) ed il successivo brutto passo fasso con l’Eppan, deve rimboccarsi le maniche, per restare agganciato al treno delle migliori.

Difesa schierata della Raimond contro l’attacco del Fasano (©rdosport)

Sabato trasferta delicata in Alto Adige con il Bolzano per la Raimond. Il Fasano  torna invece davanti al suo pubblico contro il Cassano Magnano.

La felicità dei giocatori del fasano dopo il successo di Sassari (©foto di Roberto Dell’Olivo)

Vi proponiamo il servizio realizzato sabato scorso a Sassari con il tecnico del Fasano incontrato nel prepartita e qualche istante dopo il match vinto al Palasantoru.

Rispondi