TOP

VIRTUS vs VIRTUS: VINCE TERNI

La Virtus Terni fa di nuovo centro e vince la partita contro l’omonima Virtus di Bastia per 85 – 59. I ragazzi ternani hanno disputato la gara in casa (la seconda di seguito), a dispetto del calendario iniziale, chiudendo la nona giornata ancora primi in classifica, ancora a pari merito con la Nestor Basket Marsciano.

I ragazzi della Virtus Terni sono pronti a scendere in campo (foto @ RDOsport & Marta Magni Images)

I ternani hanno ormai trovato la giusta confidenza con la superficie del Pala Di Vittorio (da quella prima volta contro il Gubbio) e difendono i propri canestri da veri padroni di casa. Come consuetudine, la Virtus ha subito messo in chiaro l’andamento della partita, con Picchiarati sulla lunga distanza per i primi tre punti.

Picchiarati in riscaldamento al tiro libero (foto @ RDOsport & Marta Magni Images)

Picchiarati che ha trovato spazio come titolare sotto la direzione del tecnico Ramozzi, già coach dell’Under15 Union Basket, chiamato in sostituzione di Sampalmieri. Un Ramozzi che ha voluto mischiare un po’ le carte in tavola e dare spazio ad un quintetto che, rispetto all’appurato Trastulli-Cardoni-Agliani-Pagliari e Finetti del coach Virtus, ha visto come titolari Cardoni-Passari-Picchiarati-Magni e Trastulli. Scelta che ha portato subito buoni risultati.

Klevis Arra in allenamento prima dell’infortunio a settembre (foto @ RDOsport & Marta Magni Images)

La Virtus Terni torna finalemente ad avere la disponibilità in campo del veterano Arra, che ormai affamato di canestri, porta subito a referto 14 punti. Tengono alto, i ternani, il parziale dei quarti, allentando un po’ le briglie solo all’ultimo: 24, 23, 23, 15 i punti segnati in sequenza. Buona la prestazione dei giovani Grilli (+9) e Piermarini; la costanza di Cardoni lo porta ad essere miglior realizzatore del match con 19 punti e così non bastano i 20 di Balani ed i 13 di Calzoni del Bastia: la Virtus se n’era già scappata a metà gara a 47-38 per poi siglare la partita a +26.

Cardoni porta palla in attacco (foto @ RDOsport & Marta Magni Images)

Dall’Umbria fa notizia la seconda sconfitta consecutiva della Emi Basket Gubbio, stavolta sul campo dell’Ellera, mentre Marsciano se la vede un po’ grigia con gli indiani di Spello vincendo solo di 5 punti (62-67). Rimane quindi invariata la classifica per i primi posti, se non per più distacco: Virtus Terni e Nestor Marsciano continuano a guidarla con al seguito Gubbio, Cannara e Pontevecchio a -4 e Spello a -6.

Grilli Simone, autore di 9 reti nella partita contro la Virtus Bastia (foto @RDOsport & Marta Magni Images)

VIRTUS BASKET TERNI – VIRTUS BASTIA 85-59

VIRTUS TERNI: Magni 3, Zauli 2, Grilli 9, Picchiarati 6, Trastulli 13, Agliani 9, Passari 4, Piermarini 4, Cardoni 19, Arra 14, Bartola, Finetti 2. ALLENATORE: Ramozzi.
VIRTUS BASTIA: Falsinotti, Calzoni 13, Tomassini 3, Mazzotti 9, Balani 20, Fondacci 12, Cagliesi 2, Tosti. ALLENATORE: Calisti.

ARBITRI: Ferri e Pompei.
PARZIALI: 24-20, 23-18, 23-8, 15-13. PROGRESSIVI: 24-20, 47-38, 70-46, 85-59. USCITI PER 5 FALLI: –

GLI ALTRI RISULTATI DELLA NONA GIORNATA:  Emi Basket Gubbio – Casa del Lampadario Ellera 56-72; Orvieto Basket – EDITEC Cannara 54-83; Basket Spello Sioux – Nestor Basket Marsciano 62-67; Basket Contigliano – FAVL Basket Viterbo 55-64: USIP Palazzetto Perugia – Pontevecchio Basket 48-72.

LA CLASSIFICA AGGIORNATA ALLA NONA GIORNATA: Virtus Basket Terni / Nestor BasketMarsciano 16, Emi Basket Gubbio / EDITEC Cannara / Pontevecchio Basket 12, Basket Spello Sioux 10, UISP Palazzetto 8, FAVL Basket Viterbo / Casa Del Lampadario Ellera 6, Virtus Bastia 4, Basket Contigliano 2, Conivar Orvieto Basket 0.

Rispondi